Pubblicato il: mar, giu 26th, 2012

Transformers 4: Rise of Galvatron,con Michael Bay 2014

Vestiti alla moda con The Look

Michael Bay ha voluto rendere ufficiale ciò che prima era solo una diceria: Transformers 4 si farà e sarà lui il regista del nuovo capitolo cinematografico a base di robottoni e leggi delle fisica allegramente violate.

Smentite quindi le voci che volevano la saga di Transformers come una trilogia. A quanto pare il denaro sonante – la terza pellicola ha avuto degli incassi clamorosi – ha fatto cambiare idea al team produttivo che si appresta a sviluppare un nuovo copione.

Intendiamoci, al pubblico non interessa assolutamente il motivo per cui due squadre di robottoni dovrebbero pestarsi a sangue. Potrebbe anche darsi che il capo di una fazione abbia rubato la merenda da piccolo al capo della fazione avversaria, e tutti annuirebbero entusiasti.

Ciò che si chiede a Bay sono un paio di cose: tanta, TANTA azione ben coreografata, dinamica e veloce e, se possibile, visivamente intellegibile; la minore concentrazione di soldatini americani possibile, abbiamo già sopportato abbastanza patriottismo nelle oltre 6 ore dei film precedenti.

Assodato che la trama è ancora da definire, resta il mistero del cast: Shia LaBeouf ha sempre dichiarato che non avrebbe ripreso il suo personaggio dopo il Dark of the Moon e pare improbabile che Megan Fox (dopo le insistenti attenzioni scopiche di Bay) voglia tornare in sella. Di Rosie Alice Huntington-Whiteley nessuno sentirà la mancanza, ne siamo sicuri.

Ultima nota per chiudere un annoso problema: qual è la migliore Transformers girl? Un semplice paragone ci aiuterà: Megan Fox sta a Rosie Alice Huntington-Whiteley come Belen Rodriguez sta a Ivana Mrazova, una è seducente usa il suo fascino in maniera intelligente, l’altra è, suo malgrado, un povero manichino elegante posizionato in una vetrina cui non appartiene.

Transformers 4 Rise of Galvatron (2012)

1,077 total views, 1 views today

Tutto sull'autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>