Pubblicato il: mar, set 25th, 2012

Renata Polverini si e’ dimessa: Mando a casa consiglio indegno

Vestiti alla moda con The Look

Renata Polverini ha aperto la conferenza stampa convocata per annunciare le sue dimissioni dall’ incarico di presidente della Regione Lazio, dopo lo scandalo dei fondi PdL. “Ho interrotto il cammino di un consiglio non più degno di rappresentare il Lazio: questi signori li mando a casa io”. E ha parlato di “personaggi da operetta”, “hanno fatto cose raccapriccianti”. “Vado via a testa alta, non so se alri potranno fare lo stesso. Me ne vado avendo azzerato i fondi dei gruppi regionali, voglio vedere se chiunque verrà farà lo stesso”.

“Mi sono dimessa per una faida interna al PdL”.Così la Polverini in conferenza stampa.”Il PdL in questi giorni ha dato prova di essere un partito particolare: ci sono persone da mandare via e altre con le quali vale la pena continuare”. “Ho atteso per vedere la falsità dell’ opposizione:potevano consegnare le dimissioni e non lo hanno fatto e hanno tentato di scaricare la responsabilità sulla Giunta”,ha rilevato. “Io dico basta, ora sono libera, da domani dirò ciò che ho visto. Continuerò a fare politica, con questi non ho nulla a che fare”. Poi: “Con il blocco della mia azione riformatrice ci saranno gravi ripercussioni sul Paese”.

Polverini ha compiuto una scelta di grande dignità e di grande responsabilità, nonostante lei non abbia compiuto alcun atto né immorale né illegale e anzi abbia impresso un’accelerazione al percorso di riforma della Regione Lazio”. Così Alfano, segretario del PdL. Polverini, dice Alfano, “ha sfiduciato un Consiglio regionale che mai avrebbe potuto assicurarle la prosecuzione nel cammino intrapreso e che, in alcune sue mortificanti individualità, aveva tinteggiato la politica del peggior colore possibile”.

“Apprezziamo la scelta di buonsenso della presidente Polverini di fronte a una situazione che si era resa insostenibile”, afferma Cesa segretario Udc. “L’Udc ha partecipato con grande impegno e lealtà -prosegue Cesa- al lavoro della sua giunta, che in questi anni ha fatto cose importanti per i cittadini”. In precedenza Casini,al Tg3,si augurava che “la presidente Polverini e chi ha collaborato con lei in modo serio capisca che con questa marea di fango che si è alzata restituire la parola agli elettori significa essere dignitosi”.

534 total views, 1 views today

Tutto sull'autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>